Il Tour debutta in Europa

Momento importante per la nostra associazione lo scorso fine settimana: si è svolta infatti la prima gara valevole anche per l’Ordine di Merito paralimpico e per EDGA.

Teatro dell’avvenimento il percorso dell’Argenta Golf Club, che si sviluppa seguendo l’andamento del territorio e gli argini dei fiumi presenti in quell’area. Ostacoli d’acqua, basse dune con cespugli, boschetti di essenze autoctone e tee sopraelevati sono la caratteristica di questo tracciato tecnico e vario, caratterizzato da green piccoli e ben difesi, con pendenze a volte non facili da leggere. Un par 72 diviso in 6 par 4, 6 par 5 e 6 par 3 per una lunghezza totale di 6300 metri; disegnato nel 1991 da Giovanni Trasforini con un impianto arboreo ormai consolidato e rigoglioso, il percorso ha ospitato in passato anche i campionati Regionali dell’Emilia Romagna, oltre a importanti tornei giovanili e per professionisti.

Nei due giorni di gara ha prevalso – nella classifica dell’AID Golf Tour – Paolo Fancelli. Il toscano ha sopravanzato di strettissima misura Silvano Favaro di Ca’ della Nave; i due hanno distanziato Andrea Fusacchia che si è piazzato sul terzo gradino del podio.

La classifica completa del Tour la trovate nella pagina dedicata. Per conoscere invece le classifiche OIMP e WR4DG trovate il link in calce alla pagina delle gare del Tour.

Il prossimo appuntamento del Tour sarà il 24 aprile al Cosmopolitan: anche questa gara valida per l’Ordine di Merito Paralimpico.

1 commento su “Il Tour debutta in Europa”

Rispondi a Paolo Fancelli Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *