Battaglia sulla laguna

No Comments

Il Tour si è spostato nello scorso fine settimana a Martellago, nell’incomparabile scenario della laguna veneta, per dare corso a uno degli ultimi appuntamenti del 2021.

Il campo di battaglia è stato quello di Ca’ della Nave, il primo dei tre campi progettati in Italia alla fine degli anni 80 ad opera del celebre campione USA di Golf Arnold Palmer, noto progettista di campi da golf nel mondo, che si ispirò alla vicina Venezia disseminando le 27 buche di ostacoli d’acqua.

Il campione americano realizzò un percorso di prim’ordine nel risultato tecnico ed estetico, sviluppando da una superficie di 75 ettari due tracciati: un “champion” 18 buche” par 72 di 6350 metri, ed un “executive” di 9 buche. I grandi bunkers disseminati lungo i fairways e a difesa di greens estesi e veloci, si inseriscono armoniosamente fra la vegetazione e gli specchi d’acqua negli ampi orizzonti di un percorso tecnico e suggestivo, fino all’arrivo sul green della 18, che si apre in un anfiteatro naturale all’interno del parco.

Peculiarità del campo viene data, come detto, dall’abbondanza di ostacoli d’acqua creati con laghi artificiali che interessano ben 12 delle 18 buche, dalla consistente presenza di grandi bunker all’americana, dagli aspetti tecnici e dalla piacevolezza del paesaggio circostante che lo annoverano fra i migliori campi da competizione realizzati in Italia.

I soci partecipanti alla gara di Ca’ della nave

La sfida è stata come sempre accanita, seppur nel segno del divertimento e dell’amicizia che lega i nostri soci, e si è svolta sulla distanza delle 36 buche. Il risultato del campo ha visto prevalere Andrea Plachesi, che ha regolato Alberto Barocco e un gruppo di altri golfisti capitanati da Andrea Fusacchia, che adesso insidia il primato in classifica generale tallonando a soli tre punti di distanza Alessandro Petrianni. Ci sono ancora chances di vittoria anche per Edoardo Biagi e Paolo Fancelli, racchiusi a meno di quindici punti dal leader del Tour.

La prossima tappa si svolgerà al GC Torino, succoso antipasto all’Open d’Italia Disabili che verrà disputato nel meraviglioso scenario del Royal Park I Roveri, sempre nel capoluogo piemontese.

Potete trovare la classifica generale del Tour 2021 a questo link.

Categories: News

Tags: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: