Stavolta ci siamo!

1 Comment

Dopo tutte le incertezze e le cancellazioni del passato, dovute alla ben nota esigenza pandemia, finalmente i nostri soci hanno potuto incrociare di nuovo i loro bastoni per l’inizio di una stagione che, speriamo, sia più fortunata e felice di quella appena passata.

L’AID Golf Tour 2021 è così iniziato con una doppia tappa in terra toscana, che ha visto svolgersi due distinte competizioni su due persorsi vicini tra loro, ma abbastanza differenti: il Tirrenia GC e il Cosmopolitan GC.

Il primo percorso, progettato dall’architetto inglese Ken Cotton nel 1967, nello splendido verde di una pineta secolare e di una rigogliosa macchia mediterranea, si trova oggi all’interno del Parco Naturale di San Rossore. Eletto negli anni scorsi dalla rivista “Golf Digest” come il miglior tracciato a 9 buche d’Italia offre ai giocatori un percorso armonioso e stimolante, un giardino in cui relax e sport hanno trovato la loro dimora. Ad essere premiata su questo campo è l’abilità di manovrare la palla sia dal tees, per le strette partenze fra gli alberi, che nei colpi ai piccoli greens, i quali se mancati, costringono il giocatore poco abile ad improbabili colpi di approccio dal bosco.

Il secondo percorso – 18 buche, par 72, 6291 mt. – ha subito un restyling per mano dell’Architetto David Mezzacane e si sviluppa in un incontaminato contesto naturale di 70 ettari, all’interno della macchia mediterranea e pini marittimi. Il suo disegno, tecnico e mai monotono, mette alla prova il giocatore che si trova ad affrontare numerosi ostacoli d’acqua per via di laghetti e canali che punteggiano il percorso mentre i bunker sono posizionati in modo strategico per rendere il gioco più competitivo.

Proprio per queste differenze i vincitori di tappa sono stati diversi: mentre sul percorso del Tirrenia ha avuto la meglio Paolo Fancelli con 33 punti, il Cosmopolitan è stato dominato dalla bravissima Luisa Ceola, che ha sbaragliato il campo con 40 punti. La doppia tappa però è andata comunque a Paolo Fancelli, che grazie alla sua consistente prestazione (33 punti in entrambe le competizioni) si è piazzato primo, seguito dal compagno di circolo Nicola Giribaldi e dal bravo Andrea Fusacchia al terzo posto.

Ma il dato più importante delle due giornate è stato il ripartire con il nostro amato golf e il potersi di nuovo incontrare e competere in amicizia.

One Reply to “Stavolta ci siamo!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: